Dalla carta al Web un percorso editoriale completo

Roberto Mazzoni ha iniziato la sua carriera di Web Publisher nel 2000 presso la Arnoldo Mondadori Editore, il più grande gruppo editoriale italiano. Aveva la responsabilità di tutte le riviste d’informatica del gruppo oltre che dello sviluppo del primo portale Internet dedicato alla tecnologia: Mytech.com. Ne ha seguito la progettazione grafica ed editoriale oltre che lo sviluppo software.

Nel 2001 si è trasferito presso la società telefonica svedese Telia come responsabile dei contenuti per il primo portale telefonico italiano. Si tratta del primissimo sviluppo in Europa di una piattaforma di “app” da utilizzare su telefonino.

Dopo essersi trasferito negli Stati Uniti nel 2008 ha continuato lo sviluppo dei propri contenuti editoriali lanciando diversi portali e siti dedicati a chi vuole investire negli Stati Uniti.

Sebastiano Caccialanza, responsabile marketing e commerciale dei principali editori italiani e membro del consiglio di amministrazione dell’IAB e dell’Audiweb (le due principali agenzie per misurare il traffico in Italia), parla dell’esperienza di Web Publisher di Roberto:

“Roberto è stato fondatore e publisher di numerosi portali online tra cui nomi molto famosi come ZDNet Italia e MyTech, che erano i canali di informazione tecnologia più importanti del loro tempo. Questi portali non esistevano prima che Roberto li creasse in Mondadori, e i suoi sforzi nello sviluppo del marchio, della struttura del sito, della formula dei contenuti e della grafica hanno reso questi portali competitivi nel mercato del web publishing italiano. Dopo aver lanciato MyTech, le azioni in borsa del gruppo Mondadori sono state rivalutate del 10%, una testimonianza incredible che prova ancora di più l’impatto commerciale di questi progetti.”

Roberto Mazzoni ha anche sviluppato un grande seguito su Twitter con oltre 83.000 follower e su Youtube con oltre 1300 iscritti e oltre 222.000 views.